IMPIANTI RADIANTI A PAVIMENTO

Riscaldamento, Comfort, Basso Costo di Gestione...e non solo!

Impianto Radiante a Pavimento

I pannelli radianti a pavimento sono sistemi di riscaldamento che utilizzano il calore proveniente da tubazioni collocate sotto la pavimentazione dell'ambiente da riscaldare. 

 

È stato dimostrato che, rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali, i sistemi a pannelli radianti forniscono al corpo umano un comfort abitativo decisamente superiore perché ogni metro quadrato può essere utilizzato per ottenere una climatizzazione interna ideale.

Con l'assenza di moti convettivi e la possibilità di mantenere la temperatura costante ed uniforme nei vari locali, si otterrà un comfort ottimale con un impatto energetico limitato grazie alla bassa temperatura dell’acqua di mandata: rispetto ai normali sistemi con acqua a circa 70°C, i sistemi a pannello radiante a pavimento utilizzano acqua a circa 35°C, consentendo quindi un notevole risparmio energetico soprattutto per chi utilizza il riscaldamento 24 ore su 24, come enti pubblici, ospedali, chiese ecc...

Grazie all'utilizzo di massetti fludi autolivellanti, i nostri sistemi possono anche essere ribassati: permettono un installazione con spessori minimi e sono quindi adatti anche alle ristrutturazioni edilizie, ovvero adatti a quei clienti che decidessero di installare l'impianto successivamente alla costruzione del proprio edificio.

Mettiamo in campo diverse soluzioni tecniche, così da poter soddisfare le esigenze dei nostri clienti:

SISTEMA RADIANTE CON PANNELLI ISOLANTI PREFORMATI
SISTEMA RADIANTE CON PANNELLI ISOLANTI LISCI
SISTEMA RADIANTE A BASSO SPESSORE
SISTEMA RADIANTE A SECCO
Sistema radiante per massetti fluidi (a umido) con pannelli a bugne in EPS (polistirene espanso) per una vasta gamma di applicazioni. Rapido incastro dei pannelli e di semplice posizionamento delle tubazioni. E' possibile scegliere diversi spessori, per soddisfare ogni esigenza di isolamento termico. In alcune varianti, sono compatibili con l'isolamento acustico.
Sistema radiante per massetti fluidi (a umido) con pannelli lisci, disponibili sia in EPS (polistirene espanso) sia in materiale eco-compatibile (fibra di legno o sughero). Il fissaggio delle tubazioni avviene in modo rapido grazie ad apposite mollette di fissaggio oppure mediante specifici binari con fissatubo integrato.
Sistema radiante ideale per ristrutturazioni, quando sono necessarie strutture di spessore minimo. Sistema per massetti radianti fluidi (a umido) di opportuna composizione (con elevata trasmittanza termica), può essere installato anche su pavimentazioni già esistenti. Il fissaggio delle tubazioni avviene su speciali lastre mediante apposite scanalature fresate.
Sistema radiante a secco, con uno spessore totale limitato, ideale per applicazioni in cui è necessario un peso limitato e non è possibile utilizzare il massetto cementizio tradizionale. I pannelli sono preformati in EPS (polistirene espanso) con l'aggiunta di una lamina di alluminio, ottima termoconduttrice garantendo così un’ottima resa termica. La rifinitura avviene con un doppio strato di lastre in acciaio zincato, sule quali è possibile applicare qualsiasi rivestimento finale. Viene garantita così un ottima distribuzione dei carichi.


VANTAGGI

Rispetto ai tradizionali corpi scaldanti, cioè i radiatori (termosifoni), il pavimento radiante ha i seguenti vantaggi:

  • Comfort ambientale ai massimi livelli, grazie all'assenza di correnti d'aria che permette una distribuzione uniforme delle temperature in orizzontale e verticale e l'assenza di circolazione polveri, con silenziosità di funzionamento
  • Basso costo di utilizzo con un consumo energetico efficiente per tutta la vita utile dell’edificio. È stato calcolato che un riscaldamento a pavimento consente una diminuzione delle spese energetiche del 30% rispetto ad un normale e tradizionale riscaldamento.
  • Possibilità di utilizzo in tutte le stagioni, visto che un unico impianto è idoneo per riscaldamento invernale e raffrescamento estivo
  • Con un funzionamento con acqua a temperature meno estreme (circa 35°C contro i 70°C dei sistemi tradizionali), è ideale in combinazione con generatori ad alta efficienza come pompe di calore e caldaie a condensazione, permettendo inoltre l’impiego efficace di fonti rinnovabili, come gli impianti termici a pannelli solari
  • Libertà architettonica, perché non vi è presenza di terminali nell'ambiente
  • Assenza di manutenzione
  • Può essere installato su nuove costruzioni e anche in caso di ristrutturazioni, nei settori sia residenziale sia del terziario/servizi che industriale: alcuni esempi sono ospedali, chiese, abitazioni civili e molto altro.

Informazioni utili cappotto termicoVista la temperatura relativamente bassa dell'acqua utilizzata per l'impianto di riscaldamento a pavimento, parete o soffitto (nell'ordine di circa 35°C), è possibile utilizzare caldaie a condensazione, che permettono di raggiungere risparmi energetici nell'ordine del 40% sulla fornitura di acqua calda a 30-35;°C. Se si completa il sistema con l'integrazione di pannelli solari, e si aggiunge il risparmio che proviene dall'utilizzo dell'energia solare (25~30% medio), è possibile notare che dalla combinazione di pannelli solari e caldaia a condensazione si ottengono risparmi sull'ordine del 50~60%.